Archivi dello sport

La Soprintendenza ha avviato una prima ricognizione degli Archivi dello sport, nella consapevolezza che essi sono più di altri soggetti al rischio di dispersione e smembramento, anche a causa della fragilità e varietà dei supporti che includono, oltre alla documentazione cartacea, fotografie, filmati, interviste, cronache giornalistiche, stampa periodica.

La Soprintendenza, dopo aver curato tra il 2006 e il 2008 il censimento degli archivi di alcune società sportive e di alcune federazioni sportive nazionali (in particolare: Federazione italiana baseball softball, Federazione ginnastica italiana, Federazione italiana scherma, Federazione pugilistica italiana, Federazione italiana sport equestri, Federazione italiana di atletica leggera), attualmente ha concentrato la sua attenzione soprattutto sugli archivi del Club Alpino Italiano – CAI  (il fondo relativo alla Sezione di Roma comprende 199 buste, 925 diapositive, 26.348 fotografie, 921 lastre, 15 album, 30 pellicole e 40 pannelli relativi agli anni dal 1800 al 1994) e del Comitato Olimpico Nazionale Italiano – CONI.

Cfr.: le seguenti schede SIUSA:

Club alpino italiano. Sezione di Roma

Comitato olimpico nazionale italiano - CONI di Roma

Comitato olimpico nazionale italiano - CONI. Comitato provinciale di Roma

Comitato olimpico nazionale italiano - CONI. Comitato regionale del Lazio

Comitato olimpico nazionale italiano - CONI. Scuola dello sport di Roma

Comitato olimpico nazionale italiano - CONI. Scuola dello sport di Roma - Settore della cinematografia