Recupero dell’archivio di Franco Ferrara e suo trasferimento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

29/04/2016

L’archivio di Franco Ferrara, direttore d’orchestra, insigne docente e accademico di Santa Cecilia, è stato dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza archivistica del Lazio il 17 gennaio 1986 e donato dagli eredi alla Fondazione Arts Academy nel 27 luglio 2010.

In seguito al fallimento dell’Arts Academy e alla messa in liquidazione dei beni, l’archivio è stato trasferito presso un magazzino sulla Circonvallazione Tiburtina. Questa Soprintendenza ha ottenuto, previo parere favorevole degli eredi, la disponibilità da parte dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ad acquisire tale archivio al fine di conservarlo e renderlo fruibile al pubblico.

Pertanto, una volta pervenuta in data 14 aprile 2016 dal Tribunale di Roma l’autorizzazione alla conservazione dell’archivio da parte dell’Accademia, si è provveduto il 26 aprile scorso a far prelevare e trasportare all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia la documentazione conservata in 95 scatoloni a cui si aggiungono alcuni oggetti appartenenti allo studio del Maestro, tra cui due pianoforti e un violino.

Del materiale esiste un inventario topografico, redatto da Roberto Liso e integrato da Sonja Moceri e Valentina Cioffi, che descrive 4.232 pezzi, attualmente conservato in Soprintendenza e di cui verrà fornita copia all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per la consultazione in loco.